“Bilancio di fine stagione 2023 - un'estate positiva'

La consueta Assemblea di fine stagione ha permesso ai vertici dell’Associazione di fare, con i propri Soci, il punto della situazione: “riflessioni sulla stagione 2023, prospettive per la stagione 2024, programma lavori dell’Amministrazione comunale per la località di Bibione, servizi spiaggia erogati dalla Bibione Spiaggia S.r.l., questi i principali temi trattati.

Il Presidente Adamo Zecchinel nel suo intervento introduttivo:

“È stata una stagione positiva !!» ci ha riservato dei numeri complessivamente produttivi in termini di arrivi, presenze e occupazione per il comparto alberghiero di poco superiori a quelli del 2022 e a quelli del 2019 pre pandemia, con un aumento dei fatturati reso possibile attraverso una corretta e attenta politica di vendita. Bibione si conferma, dunque, una località turistica dalla forte attrattività.
Stiamo vivendo un’estate che sembra non avere mai fine, grazie al bel tempo, e a numerose manifestazioni che si sono svolte nel mese di settembre, chiuderemo la stagione con dei risultati insperati. Circa una decina di albergatori, sono impegnati a tenere le proprie strutture aperte anche per il mese di ottobre per continuare il processo di destagionalizzazione in atto anche per garantire e creare maggiore occupazione. Ottime sono le prospettive per il futuro. Confidiamo in un vero allungamento della stagione, con la speranza che l’intera località ci creda”.

Grazie all’osservatorio interno di rilevazione statistica H-Benchmark adottato dall’Associazione sono stati monitorati costantemente i dati occupazionali delle camere e prezzi applicati.
Dal 1°maggio a fine settembre segnaliamo un’occupazione media nel comparto alberghiero di quasi il 70%, di poco superiore ai livelli del 2022 e anche del 2019.
Sempre il mercato tedesco come primo riferimento seguito da quello nazionale e poi Austria, Svizzera e Ungheria. In lieve calo la permanenza media.

È stata poi fatta una panoramica degli interventi eseguiti e quelli che l’Amministrazione sta programmando per la stagione prossima con uno sguardo al futuro della località. Al via tra poco, perché già appaltati, i lavori per manutenzioni di Corso Europa, Lido del Sole e Bibione Pineda, la nuova pista ciclabile da Via Stella alla rotonda di Lido del Sole, e di quella fronte mare zona Bosco Canoro. Tra gli altri argomenti trattati, la destinazione dell’imposta di soggiorno anche per i prossimi anni: per la promozione, per gli eventi e per lavori di miglioramento nella località di Bibione. È stato evidenziato il proficuo e continuo dialogo di confronto in sinergia fra Amministrazione comunale e le Associazioni delle categorie economiche del ricettivo e commerciali, Bibione Live il Consorzio di Promozione Turistica, gli operatori balneari, le Terme di Bibione, tutti rappresentati nella DMO.

Si è parlato anche dei servizi spiaggia garantiti dalla società Bione Spiaggia Srl. Anche qui massima attenzione ai miglioramenti da programmare e collaborazione con le categorie economiche del ricettivo.

Conclusione dei lavori da parte del Presidente:
Riflessioni … prospettive per il 2024.
“Se la stagione 2023 si sta concludendo in maniera soddisfacente, la nostra attenzione è già rivolta all’estate del 2024. I riferimenti attuali sono quelli dell’incertezza finanziaria e per la crisi che sta colpendo vari paesi europei Germania compresa, nazione che da sempre rappresenta il più importante bacino di riferimento per la nostra località i cui turisti il prossimo anno potrebbero rinunciare alla vacanza al mare oppure ridurre la spesa riducendo la permanenza.

La crisi che c’è in Germania non ci deve lasciare indifferenti, questo naturalmente vale anche per il mercato nazionale, non possiamo fare finta di nulla, tuttavia più che una preoccupazione crediamo sia opportuno seguire e monitorare la situazione con attenzione. Per questo motivo diamo un consiglio preciso sui prezzi: attenzione ai prezzi del prossimo anno, eventuali adeguamenti, visti i continui rincari delle materie prime, dovranno seguire l’andamento dell’inflazione.

È difficile pertanto fare in questo momento previsioni per il futuro, sicuramente sarà una stagione .

Dobbiamo però guardare al futuro con grande entusiasmo, migliorandoci sempre nei servizi erogati, rendendo le nostre aziende sempre più accoglienti. Sappiamo che è un momento particolare anche per chi vuole fare investimenti, considerato l’importante costo del denaro. Ma solo investendo, migliorando la qualità, potremo rispondere alla sempre più attenta richiesta del turista”.


Bibione, lì 29.09.2023

Emas
Lavoro Turismo
Regione Veneto
Arpav
Bibione 5 aquae
Aba viaggi
Quando?
Quanti?
Data di arrivo
Data di partenza
N. ospiti 2 Adulti - 0 Bambini
N. Camere
Camera 1
N. Adulti
N. Bambini
Camera 2
N. Adulti
N. Bambini
Camera 3
N. Adulti
N. Bambini
Camera 4
N. Adulti
N. Bambini